test

La Focus ST-Line è sportiva nel look come la sorella ST e ancora più efficiente.

Negli ultimi anni Ford ha ampliato la propria gamma sportiva introducendo diverse versioni ST ad alte prestazioni. Per i clienti che però non necessitano di potenze elevate, ma preferiscono un look sportivo per la propria auto, sono nati gli allestimenti ST-Line che riprendono l’estetica dei modelli ad alte performance, abbinandoli agli efficienti motori della gamma Ford. Ad accompagnare il design ispirato ai veicoli Ford Performance sulle ST-Line ci sono anche dei cerchi in lega dedicati, dettagli stilistici per gli interni e un assetto sportivo.

Tutte queste caratteristiche rendono unica la Ford Focus ST-Line, disponibile sia cinque porte che wagon, ed equipaggiata con potenti, ma efficienti, motori diesel e benzina. La gamma parte dal 1.0 tre cilindri EcoBoost da 125 cavalli che riesce a consumare, nei dati dichiarati, solo 4.7 litri ogni 100 chilometri. Chi vuole più potenza può scegliere il benzina 1.5 EcoBoost da 150 cavalli, mentre se si cerca la massima efficienza, la gamma a gasolio della Ford Focus ST-Line dispone di un 1.5 TDCi da 120 cavalli capace di un consumo di 3.8 litri ogni 100 chilometri, oltre che di un 2.0 TDCi da 150 cavalli.

Le motorizzazioni TDCi sono proposte con cambio manuale o, in alternativa, con un automatico Powershift a sei marce. Con quest’ultima trasmissione il volante diventa ancor più sportivo accogliendo dei paddle per cambiare marcia, rendendo così la guida ancor più coinvolgente. Come il resto della famiglia ST-Line che comprende Fiesta, Kuga e Mondeo, anche la Focus propone una calandra dal design esclusivo abbinata a paraurti di taglio sportivo. I cerchi sono da 17 pollici e i sedili sportivi propongono cuciture a contrasto abbinandosi ai rivestimenti in pelle del volante e del pomello del cambio.

Advertisement

iniziativa in collaborazione con Ford Italia

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO